Circolari d'Istituto

Visite: 1796

Circolare n. 150 del 12.03.2020

Al Sigg. Docenti
Agli alunni di tutte le sedi
Ai genitori
Al sito web della scuola

 

 

OGGETTO : Avvio Classroom  Gsuite. Linee operative della didattica a distanza, dalla data del 16 marzo p.v. e per la durata dell'emergenza Covid 19.

 


 

Si informano i sigg. docenti, gli alunni e le famiglie che, a partire da lunedì 16 marzo p.v., l'IISS  "Elio Vittorini" avvierà le lezioni a distanza attraverso la piattaforma Classroom di GSuite.

 

La piattaforma, che integra e non sostituisce la modalità MEET già utilizzata dai docenti per la lezione in videoconferenza, consente un facile scambio di materiali con Google Drive e garantisce la privacy di alunni e docenti grazie a indirizzi @liceovittorinigorgia.edu.it appositi forniti dalla scuola.

 

Si chiariscono gli step operativi da seguirsi:

 

1 - i docenti coordinatori hanno già ricevuto dalla scuola mail con indirizzi @liceovittorinigorgia.edu.it degli alunni creati dalla scuola. Sarà loro compito comunicarli rapidamente agli alunni delle classi. Tali credenziali sono necessarie per l'accesso degli alunni a Classroom.

 

2 - In via preliminare, i docenti coordinatori devono fornire alle famiglie, tramite gli alunni, liberatoria per la creazione di indirizzo @liceovittorinigorgia.edu.it. La liberatoria deve essere controfirmata dal genitore e restituita in modalità breve attraverso scannerizzazioni PDF o foto cellulare; sarà cura del coordinatore raccoglierle e inviarle tramite mail all'ufficio protocollo, all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

3 - Ottenute le liberatorie e inviati gli indirizzi @liceovittorinigorgia.edu.it, il docente potrà accedere col suo indirizzo @liceovittorinigorgia.edu.it della scuola alla piattaforma GSuite, e qui costituire la classe virtuale di Classroom. Dalla stessa piattaforma GSuite è possibile attivare MEET, continuando i webinar che già positivamente sono stati avviati in questa settimana

 

4 - Allo scopo di accompagnare l'avvio di questa novità, domani 13 marzo, dalle ore 16.15 alle h. 17.30, si terrà un breve corso di formazione in videoconferenza tenuto dalla prof.ssa Maria Panebianco e dai tecnici Alfredo Formosa e Gianfranco Tuzza. Il team digitale della scuola sta provvedendo a inviare, tramite mail, il link di collegamento alla videoconferenza.

 

5 - Si stanno approntando dei tutorial che, a breve, saranno messi a disposizione di alunni e docenti.

 

6 - I tecnici e i docenti del gruppo digitale resteranno comunque a disposizione di ogni docente, in modalità smart working, per le settimane a venire.



Le attuali eccezionali condizioni di emergenza, destinate a proseguirsi nelle prossime settimane e per un tempo al momento imprevedibile, impongono alla scuola scelte innovative e inevitabili reindirizzi delle sue prassi. 

 

Dovendo, tuttavia, garantire per quanto possibile una prosecuzione normale del percorso educativo degli alunni, dal prossimo 16 marzo, le lezioni online, con classe virtuale Classroom, proseguiranno con il normale orario curricolare.

 

Si rendono tuttavia necessarie alcune prescrizioni, imposte dalla modalità telematica delle lezioni, che salvaguardino la salute degli alunni e dei docenti seduti al computer :

 

- L'orario curricolare viene distribuito in quattro ore antimeridiane, 8.30 - 12.30, e due/tre ore pomeridiane, 15 - 17.00/18.00, rispettando la settimana corta deliberata in Collegio Docenti.

 

- le ore di lezione avranno durata di 45 minuti, rispettando un tempo di riposo della vista di almeno 15 minuti per ora.

 

- considerate le modalità di svolgimento delle lezioni, si rende superfluo raccomandare ai docenti la massima prudenza nella somministrazione dei cosiddetti "compiti a casa". Le circostanze impongono al lavoro didattico l'uscita dal tradizionale  ciclo spiegazioni in classe - compiti a casa - interrogazioni in classe e la necessità di sperimentare forme nuove di interazione educativa e culturale che riescano il più possibile a concentrare il processo educativo nel lavoro in videoconferenza. Innovazioni come lo sperimentato debate o la  flipped classroom possono essere in questo senso utilissime. L'eventuale, residuo lavoro serale dovrebbe perciò essere considerato funzionale a queste modalità formative. La piattaforma GSuite offre a tale scopo risorse preziosissime.

 

- anche per le inevitabili verifiche, si raccomanda ai docenti l'utilizzo di forme agili di test scritti e orali; anche in questo caso il debate costituisce eccezionale strumento di immediata verifica.

 

Preme chiedere agli studenti la massima serietà nell'approccio alle lezioni.

 

Giungono a scuola segnalazioni di classi nelle quali è invalso il gioco di disattivare il microfono dell'insegnante per disturbare l'ascolto di altri compagni. Questi e altri giochi vanno stimmatizzati. 

 

Il momento drammatico che il Paese sta vivendo impone a tutti, anche ai giovani, un salutare ritorno alla serietà e alla responsabilità; la fine della sbornia di leggerezza, chiacchiera e incoscienza nel cui vortice l'Italia è parsa precipitare nell'ultimo ventennio. 

 

Richiede  quella che Martin Heidegger chiamava la "cura", l'attenzione, il rispetto per l'altro, la responsabilità della esistenza autentica; opposti alla chiacchiera, alla vuota curiosità, all'equivoco dell'esistenza inautentica. 

 

In questo caso più che mai, è dovere di tutti i docenti indirizzare gli interventi didattici su temi che possano profittare del clima di irrequietezza e labilità determinato dall'emergenza sanitaria, dando risposta alle ansie che covano negli alunni e indirizzando un necessario percorso di crescita e responsabilizzazione individuale di ciascuno. Non mancherà a nessuno, nei propri programmi e nel proprio bagaglio di competenze scientifiche e umanistiche, trovare argomenti e questioni che possano rivelarsi utili e decisivi a questo scopo.

 

In ultimo mi preme ringraziare, uno per uno, tutti i professionisti che lavorano nell'istituto che mi pregio di dirigere:

 

- i collaboratori scolastici, che con coscienza e profondo senso del dovere hanno provveduto ad una sanificazione metodica e accurata di tutti i locali;

 

- il personale amministrativo, che con abnegazione sta assumendo il rischio continuando a venire, sia pure a turni a scuola, garantendo la funzionalità del servizio pubblico;

 

- il personale tecnico, che con generosità ha messo a disposizione e condiviso  competenze e strumenti di innovazione;

 

- i docenti, che con straordinaria disponibilità hanno risposto all'emergenza, sperimentando e attuando la novità assoluta delle lezioni a distanza, ottenendo il plauso e il riconoscimento delle famiglie;

 

- il DSGA, dott.ssa Maria Adagio, che con scrupolo e infaticabile dedizione sta predisponendo la riorganizzazione straordinaria dei servizi e il funzionamento della macchina scolastica ;

 

- i miei più stretti collaboratori, proff. Caterina Battiato, Lucia Sala, Silvio Pellico, Nino Motta, che con prontezza e inesauribile energia hanno consentito la drastica e immediata riconversione del servizio didattico;

 

- in ultimo, un apprezzamento particolare rivolgo al team digitale, ai tecnici Alfredo Formosa e Gianfranco Tuzza alla prof.ssa Maria Panebianco. La loro straordinaria competenza e passione hanno consentito una rapidissima ed efficace riconversione didattica, ponendo la nostra scuola in un empireo ristretto di eccellenza che deve essere orgoglio delle comunità siracusane servite dal nostro istituto.

 

Rinnovo a tutti, personale scolastico, famiglie e alunni, l'invito a vivere con la massima serietà questo frangente, il più drammatico dell'Italia repubblicana, rispettando con scrupolo le indicazioni governative per la tutela della salute pubblica; auguro a tutti noi di risollevarci presto da questa emergenza, con rinnovato senso civico e con quella purezza infantile, che segue ogni tragedia della storia, di chi rinasce a nuova vita con la spinta entusiasta di un futuro da ricostruire.

 

Con cordialità,  


Il Dirigente Scolastico

Prof. Vincenzo Pappalardo

 

 

Torna all'inizio del contenuto