Rassegna Stampa

Visite: 110

Lunedì 16 dicembre circa duecento studenti del biennio degli indirizzi Classico, Scientifico di Lentini e Francofonte, e di Scienze umane hanno assistito alla bella e gradita rappresentazione teatrale “Da Troia a Itaca secondo Omero”, attività organizzata dal prof. Giuseppe Pollicino.

Lo spettacolo è statoadattato da Turi Giordano di cui è regista e si è avvalso di attori, musicisti e danzatori.

“Da Troia a Itaca, secondo Omero” è uno spettacolo che il gruppo Teatro Attori Natiha cercato di renderequanto più accessibile a tutti quegli avvenimenti che vengono descritti nei duepoemi, con un linguaggio semplice e quotidiano focalizzando lo spettacolo suiprincipali episodi narrati da Omero.E’stato un lavoro di collage di vari argomenti, presiovviamente dalle pagine dei due poemi, che è scaturito in un unico spettacolo come sefosse un continuum temporale tra le varie vicende omeriche intramezzato da canti edanze che ne completano, in maniera deliziosa, l’azione degli “eroi” che vi hanno preso parte.

L’Iliade ci narra la guerra di Troia, assediata per diecilunghi anni e distrutta in un solo giorno, ci spiega il perché di tale guerra, come maisia nata quella terribile battaglia. Ci fa conoscere altresì gli dèi dell’Olimpo, Achille,guerriero quasi immortale e tutti i suoi compagni e nemici. Ci fa conoscere ancheUlisse, al quale viene poi dedicato il poema successivo, l’Odissea. E l’Odisseaaffascina per i suoi luoghi e personaggi incontrati da Ulisse durante il suo peregrinareper ritornare alla patria natia.

Prof. Giuseppe Pollicino

Torna all'inizio del contenuto