Rassegna Stampa

Visite: 127

Si è svolta venerdì 17 gennaio dalle 18 alle 24, presso i locali del Liceo Gorgia la VI edizione della Notte Bianca del Liceo Classico. È certamente l’evento più atteso da tutti gli studenti dei Licei Classici d’Italia e una delle proposte più innovative nella scuola degli ultimi anni, che in quest’edizione registra la partecipazione di ben  436 Licei Classici su tutto il territorio italiano.

 

L’iniziativa, nata da un’idea del prof. Rocco Schembra, docente di Latino e Greco presso il Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (CT), ha catturato, sin dal suo primo apparire, l’attenzione dei media e ottenuto l’approvazione ministeriale.

 

In una data comune, in contemporanea dalle 18:00 alle 24:00, le scuole aprono le loro porte alla cittadinanza e gli studenti dei Licei Classici d’Italia si esibiscono in svariate performances sulla base della loro libera inventiva e creatività, sotto la guida dei loro docenti.

 

Tante le attività che hanno impegnato i nostri studenti, prima fra tutte la finale del Torneo di Debate. Gli alunni, divisi in squadre, si sono sfidati sulla seguente mozione: “Il Bene Comune dovrebbe ricadere soprattutto sotto laresponsabilità delle istituzioni pubbliche”.

 

La squadra che si è aggiudicata la vittoria è stata quella dello “Stato Sociale”, che ha battuto “I Sofisti”.

 

Tante le performances che hanno visto protagonisti gli studenti del nostri Istituto: drammatizzazione di alcune scene tratte dai film Il Gattopardo di Luchino Visconti, SisterAct, Il Mago di Oz, Gli Incredibili, Peter Pan, La fabbrica di cioccolato, La grande bellezza, Alice nel Paese delle Meraviglie, Inside Out, Mamma Mia!La famiglia Addams(adattata all’Odissea); esecuzione di brani musicali:Valzer in La minore di Chopin (opera postuma), CreepdeiRadiohead, Le tasche piene di sassi (versione di Giorgia), Blue Bossadi Dexter Gordon, Stay di Rihanna, All of me di John Legend, Nuvole bianche di Ludovico Einaudi, Imagine di John Lennon; lettura di brani di classici latini (Catullo, Vivamus mea Lesbia, Orazio); danze, premiazione Oscar.

 

La serata si è conclusa con la lettura, comune a tutti i Licei che hanno preso parte alla Notte, del prologo dell’Agamennone di Eschilo.

 

La Notte Nazionale, oltre a dimostrare la vitalità del Liceo Classico e la motivazione degli studenti che lo frequentano, è stata anche un’occasione per famiglie e studenti di visitare il nostro Istituto, conoscere l’offerta formativa e avere informazioni sulla tipologia di studi affrontati.

 

Torna all'inizio del contenuto